Milan, con la Fiorentina l'ultima di Suso in rossonero?

Milan, Suso è ai saluti? La clausola è un pericolo

Suso può davvero lasciare il Milan: c'è la fila per pagare la clausola

Un rebus per Gattuso, un'occasione persa per Suso di salutare sul campo i propri tifosi, vista una clausola da 38 milioni che potrebbe vederlo con un'altra maglia da luglio.

Un incontro fissato per la prossima settimana tra il manager di Suso, Alessandro Lucci, e la dirigenza del Milan dovrebbe far luce sul futuro del forte calciatore andaluso. Il contratto di Suso con i rossoneri scade nel 2022 (rinnovato lo scorso settembre), ma se un club vorrà prendere lo spagnolo non dovrà trattare con il Milan, basterà pagare il prezzo della clausola. Alla fine dell'allenamento svolto ieri, l'esterno destro spagnolo ha accusato un fastidio muscolare.

Sempre stando a quanto riferito da Sky Sport, i rossoneri potrebbero cambiare pelle passando al 4-3-1-2 con il centrocampo che resterebbe invariato rispetto a quello standard e Hakan Calhanoglu che andrebbe a ricoprire il ruolo di trequartista puro alle spalle della coppia d'attacco formata da Nikola Kalinic e Patrick Cutrone, due che insieme non hanno fatto male nelle poche occasioni in cui hanno giocato.

La qualificazione in Europa League è al sicuro, l'ottavo posto dista quattro punti e c'è una sola partita ancora da giocare.

Altre Notizie