Famiglie, trasferitevi a Locana e avrete un contributo di tremila euro all'anno

Famiglie, trasferitevi a Locana e avrete un contributo di tremila euro all'anno

Locana si spopola: bonus da 9000 euro alle famiglie che si trasferiscono nel paese di montagna

Il paese si spopola, nascono meno bambini e l'età media degli abitanti aumenta.

È questa la proposta che parte dal piccolo comune del Canavese, in Piemonte, nel territorio del Parco Nazionale del Gran Paradiso, come soluzione per fronteggiare lo spopolamento crescente. Il bonus, infatti, si chiama Tutti a scuola a Locana. Tuttavia per cercare di contrastare questo fenomeno l'amministrazione comunale pare abbia deciso di affrontare in modo del tutto drastico questo problema Riconoscendo un contributo annuale di circa 3 mila euro per un massimo di 3 anni Dunque per un totale di €9000 a tutti quei nuclei familiari che a partire dall'anno scolastico 2018/2019 decideranno di trasferirsi in questo territorio comunale e di iscrivere almeno uno dei loro figli a scuola. L'iniziativa di Locana conferma quello che Uncem sostiene da decenni e cioè che non bastino iniziative locali, del territori, dei Sindaci appassionati, ma serva un'azione forte del Governo, del Parlamento, delle Regioni, degli Enti locali montani insieme, per un'Agenda Montagna che derivi dall'articolo 44 della Costituzione, per l'attuazione della Strategia Aree interne rendendola stabile in un Programma operativo nazionale verso il 2030, per un'Agenda europea Montagna alla quale a Bruxelles si sta già lavorando. I 1708 abitanti del 2007 sono diventati 1450 nel 2017 e il trend è pericolosamente in calo. A inizio Novecento erano in 6000. A questo proposito, l'amministrazione comunale ha previsto un finanziamento massimo di trenta mila euro all'anno, sperando, evidentemente, che arrivino dieci nuove famiglie. "Solo così eviteremo di perdere il patrimonio socioculturale costituito dalla presenza delle scuole, con conseguente ulteriore spopolamento", spiega il primo cittadino, che ha varato anche altre iniziative per incentivare il ripopolamento del paese. Inoltre, per beneficiare del contributo le famiglie dovranno dimostrare di disporre di un reddito minimo di 7mila euro all'anno, e di risiedere in Italia da almeno cinque anni.

Altre Notizie