Ex spia russa: Skripakl dimesso dall'ospedale

Dimesso Sergei Skripal

Sergei Skripal, l'ex spia russa che era stata avvelenata in Inghilterra, è stato dimesso dall'ospedale

L'uomo e la figlia erano stati avvelenati con un agente nervino in circostanze misteriose il 4 marzo a Salisbury. Viveva a Salisbury, piccolo centro a qualche decina di chilometri da Londra, con la famiglia; vi viveva anche Miller, il veterano dei servizi segreti britannici che lo aveva reclutato.

"Una notizia fantastica: Sergej Skripal si sente abbastanza bene da lasciare l'ospedale", ha dichiarato il direttore dell'ospedale, Cara Charles-Barks.

Sergei e Yulia Skripal, 66 e 33 anni, si sentirono male il 4 marzo poco dopo essere usciti di casa per pranzare e crollarono sulla panchina di un parco a Salisbury. La vicenda ha innescato una grave crisi diplomatica tra i due paesi.

Mosca risponde epellendo 150 diplomatici di Paesi Occidentali. L'ex spia russa Sergei Skripal è uscito dall'ospedale.

Gli scienziati britannici che stanno indagando sull'avvelenamento dell'ex spia hanno detto di non essere in grado di dire dove è stato prodotto il gas nervino utilizzato.

Mosca continua a negare qualsiasi coinvolgimento e ha invitato Londra a esibire le prove in suo possesso che dimostrerebbero la responsabilità della Russia. Yulia Skripal era già stata dimessa lo scorso 10 aprile. Ho accesso ad amici e parenti e sono stata informata dei miei specifici contatti presso l'ambasciata russa, che mi ha gentilmente offerto la sua assistenza in ogni modo possibile.

Altre Notizie