Berlusconi, molta distanza con Salvini

Berlusconi visita l'Amart la mostra mercato dell'antiquariato al Museo della Permanente

Il 'contratto' all'esame del popolo giallo-verde. E intanto il Cav attacca Salvini "Parla solo a nome suo"

"Salvini parla a nome suo e della Lega, non a nome della coalizione", precisa il Cav riabilitato ad Aosta, "perché la coalizione con un programma comune è altra cosa e nulla ha a che vedere con M5S". Io spero ci sia un governo, e se dovessi farne parte chiedo a Sergio Bramini di farne parte, magari con una legge Bramini che salvi migliaia di imprenditori. E' un Silvio Berlusconi scatenato, quello che è arrivato ad Aosta per chiudere la campagna per le regionali nella Valle.

Roma, 18 mag. (askanews) - Con la pubblicazione ufficiale del "Contratto per il governo del cambiamento" fra Lega e M5s, sottoposto oggi al voto on line degli attivisti stellati e nel fine settimana al giudizio degli elettori nei gazebo del Carroccio, le trattative per la formazione del nuovo esecutivo entrano nella fase finale, che dovrebbe portare finalmente a un accordo anche sui nomi del premier e dei ministri da proporre al presidente della Repubblica. "Tuttavia è tornato disponibile un certo Silvio Berlusconi che ha già governato per nove anni e che per ben tre volte ha presieduto vertici internazionali come G7 e G8". Un gelo che, se possibile, nelle ultime ore è aumentato anche a causa della piega "giustizialista" presa dal programma varato da Lega e Cinquestelle, dove compaiono tematiche come l'allungamento dei termini di prescrizione, l'introduzione della figura dell'agente corruttore e un drastico taglio delle pene alternative al carcere.

"Si sgombera chi occupa case, non paga l'affitto, non gli imprenditori". Con il contratto approvato dalla base - se questo sarà il responso ma ci sono pochi dubbi che accada il contrario - Salvini e Di Maio scioglieranno nella loro salita al Colle l'ultimo e più delicato nodo: il nome del premier. "E sono negli investimenti ad alto moltiplicatore" che si prevedono nel contratto. "Ho detto ai miei di convocare il Comitato di Presidenza al più presto, forse sabato o domenica, dopo un esame approfondito potremo prendere la decisione".

Altre Notizie