Allegri tuona: "C'è chi non rispetta questa squadra"

Massimiliano Allegri

Juventus, Allegri rivela: “Probabilità di permanenza altissima”

Domani, per tutti, ma per Gigi in particolare, è una giornata storica perchè dopo 20 anni lascia la Juventus e quindi domani penseremo a festeggiare.

"Altissima. altissima. Ma non ho mai avuti dubbi". Credo sia il miglior portiere mai esistito.

- Cos'ha trovato di diverso in Buffon una volta conosciuto direttamente?

Come uomo è stato importante all'interno dello spogliatoio. "E' un piacere vederlo allenare e parare, rende tutto più facile".

Una pesante bordata quella lanciata da Massimiliano Allegri in conferenza stampa.

Sulla finale di Champions, due squadre che non lottano per la vittoria del campionato: "La Juventus lotta sempre per raggiungere tutti gli obiettivi".

"Sacrificare il campionato per puntare alla Champions nella prossima stagione?" Giochiamo ogni tre giorni, ed è giusto che si vada avanti così. I miei 4 anni sono stati diversi uno dall'altro.

Sui quattro scudetti con i bianconeri: "Il primo anno è stato quello della consapevolezza, perché arrivavamo da un ciclo vincente e abbiamo confermato di essere ancora i più forti". Il terzo anno è stato lo Scudetto della costanza perché siamo partiti e siamo arrivati in testa.

Ed eccolo l'orgoglio di Allegri che viene fuori: "Bisogna fare i complimenti al Napoli". Chi non fa i complimenti a questa Juve non ha rispetto per il lavoro fatto in questi quattro anni. "Non si può mettere a confronto contro una squadra che ha giocato bene ma non ha fatto nemmeno una finale". "Comunque vi posso annunciare che sono altissime le probabilità di restare su questa panchina". Lo ha precisato Allegri a proposito del suo futuro. Lichtsteiner e Asamoah andranno via.

Bisogna mettersi a tavolino e valutare cosa fare. Chi ne ha di meno acquisirà queste caratteristiche. Lavorare per fare la storia della Juventus è il nostro obiettivo. Quali meriti credo di avere? "Sono momenti, quando servono certe cose serve che tu gliele dia". La monotonia mi fa perdere la mia caratteristica peggiore: quella di arrangiarmi nel casino.

Dopo il ko col Napoli ero praticamente uno inadeguato a fare l'allenatore, tutti avevano dato il titolo a loro per svariati motivi.

Non voglio parlare di mercato ora.

Sulla sua permanenza: "Settimana prossima mi incontrerò con la dirigenza per pianificare il prossimo anno". In porta ci sarà Buffon, con Pinsoglio che entrerà alla fine. Offerta da top club? Quanto cambierà la Juve a livello tattico?

La formazione: "Cuadrado e Bernardeschi non ci saranno". Giocherà Buffon, Lichtsteiner, due tra Barzagli, Benatia e Rugani. Poi due tra Sturaro, Bentancur e Pjanic. "In attacco Dybala, Costa e Higuain". Ho tutto da perdere restando alla Juve?

Altre Notizie