"Vuoi scommettere?": anticipazioni della prima puntata

Michelle Hunziker conduce “Vuoi scommettere?” con la figlia Aurora da giovedì 17 su Canale 5

“Vuoi Scommettere?”: Anticipazioni della Prima Puntata (17 Maggio)

Stasera in prima serata su Canale 5 parte il nuovo game show Vuoi Scommettere? in 5 puntate presentato da Michelle Hunziker, che ha anche condotto la versione tedesca, con la figlia Aurora Ramazzotti come inviata speciale nelle riprese esterne. In essa degli anonimi le chiedevano soldi per non gettare dell'acido in faccia alla figlia.

"Mia madre mi ha chiamata subito". Stavo andando in università, ho avuto una specie di attacco di panico. La prima reazione è stata guardami attorno.

Aury aggiunge: "Da un giorno all'altro ho dovuto adattarmi a un'altra persona, che è la guardia del corpo che vive con me da allora". "All'inizio ho preso le distanze da tutto: sono tornata da mia madre e non ho più visto nessuno. Uno deve abituarsi". Non tutti i mali vengono per nuocere, dopo questa brutta vicenda Aurora ha cominciato a progettare il futuro ed ora si prepara a debuttare nel suo primo programma televisivo come inviata di 'Vuoi Scommettere?'

Con il passare del tempo la paura di essere sfigurata è diventata secondaria, adesso Aurora si sente in trappola, privata di quella libertà che hanno tutti i ragazzi della sua età e che brama intensamente: "Era impossibile che qualcuno mi dettasse cosa fare". È stato difficile entrare nell'impostazione mentale che sarebbe stato così per sempre. Oggi convivo con la consapevolezza del rischio, ma mi ha dato una scossa. Vivevo una vita troppo libera, doveva arrivare un momento in cui mi inquadravo: "è successo così".

"Era il modo più efficace per fare leva su mia madre".

Sulla scelta di intraprendere la carriera televisiva invece che quella canora, Aurora spiega il processo decisionale che l'ha condotta ad abbandonare una delle sue grandi passioni: "Mio padre mi ha fatto capire che per vivere di musica devi avere un fuoco che arde dentro. Io all'inizio non lo sono stata, ora di più".

"Non leggo molto i commenti: sono il modo di autodistruggersi più semplice". Diceva che già non sopportava mia mamma, figurarsi me. "Spero che le voci su di me si calmeranno".

Molte critiche le accetto perché è vero che sono raccomandata. Ma è vero che ho avuto una spinta con due genitori famosi.

Altre Notizie