Ultraleggero scomparso: trovati dei resti in mare

Ritrovato l'ultraleggero scomparso nel Cilento, a bordo i cadaveri di due persone

Aereo sparisce nel Cilento, due turiste: "Lo abbiamo visto cadere in mare"

Il 56enne Giuseppe De Maggio di Messina e la 53enne Rossella Gimigliano di Catanzaro sono i nomi dei due passeggeri scomparsi. Lo stesso cellulare è stato agganciato per l'ultima volta a Castellabate.

Con il passare del tempo però si era fatta strada l'idea sempre più concreta che l'ultraleggero potesse essersi inabissato, ancora non si sa per quale motivo.

Si tratta del pattino di atterraggio di un velivolo e potrebbe quindi essere la prima traccia dell'ultraleggero, con due persone a bordo, sparito dai radar nel pomeriggio di domenica.

Ad intercettare i resti gli uomini della capitaneria di porto di Agropoli e Palinuro che stavano setacciando da giorni la zona con l'aiuto dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Sul posto e' giunta immediatamente la motovedetta della guardia costiera cp 814, che lo ha prontamente recuperato per trasportarlo a terra ove ne verra' curato l'esame. atteso il rinvenimento, i quadranti di ricerca sono stati opportunamente aggiornati per continuare ad essere battuti costantemente dall'alto, con sorvoli anche notturni e dal mare, con l'impiego delle motovedette del corpo.

Altre Notizie