Indiscrezioni sul contratto di governo M5s-Lega, sale lo spread

Ciò che avrebbe spaventato i mercati di tutta Europa sarebbe un'indiscrezione resa pubblica dall'agenzia di stampa "Bloomberg", ma subito smentita dalla Lega, secondo la quale i due partiti contraenti si sarebbero accordati per chiedere all'Eurosistema, e, quindi, in definitiva, alla Banca Centrale Europea, l'annullamento e la conseguente cancellazione dei 250 miliardi di euro del debito italiano. Milano sale dello 0,4%. In lieve rialzo euro/yen a 130,45 e dollaro/yen a 110,48.

Salgono le vendite europee del settore automobili (+9,6% ad aprile). Fca ha registrato un progresso più contenuto, del 2,3%, con una quota di mercato al 6,8%.

Dal fronte macro oggi è attesa la bilancia commerciale dell'Italia.

La Borsa italiana vede il Ftse Mib in rialzo alle ore 10,55 dello 0,43% a 23.837 punti. Occhi puntati sul BTP Italia dopo il crollo della domanda da parte dei piccoli risparmiatori. Gli investitori sono tornati ad acquistare dopo due giorni di cali, spinti dalla buona vena di Wall Street e dello yen debole. "Anche il declino dello yen ha contribuito a incoraggiare gli investitori a riacquistare", ha aggiunto Sato.

Tra i titoli a salvarsi spicca il rally di Saipem (+12,23%). A Tokyo il Nikkei 225 ha perso lo 0,44% a 22.717.

Tra le materie prime, i prezzi del petrolio aumentano in Asia sulla scia del calo, oltre le attese, delle riserve di petrolio degli Stati Uniti e del rischio di interruzione dell'approvvigionamento iraniano e venezuelano. Wti a 71,73 dollari e Brent a 79,38 dollari. "Avanti!". Poi parola a Luigi Di Maio: "Il tema del debito (pubblico, ndr) è la ricerca di un modo per ridurlo, facendo investimenti e politiche espansive, visto che quello usato finora non ha funzionato e ieri abbiamo toccato un nuovo record storico".

Altre Notizie