Sony blocca la produzione delle cartucce per PS Vita

PlayStation Vita: la produzione dei giochi su supporto fisico terminerà a marzo 2019

Sony cessa la produzione delle cartucce per PlayStation Vita

Sony ha confermato con una nota stampa inviata a Kotaku che entro Marzo 2019 verrà interrotta la produzione delle schede per i giochi per PS Vita.

Tutti gli sviluppatori possono richiedere uno slot per nuovi giochi entro il prossimo 28 giugno mentre invece sarà possibile pubblicarli entro e non oltre il 15 febbraio 2019.

Questo non vuol dire, ovviamente, che non usciranno più videogiochi per PlayStation Vita, la console continuerà ad essere supportata con produzioni digitali scaricabili dal PlayStation Store, la produzione di schede gioco resterà attiva in Giappone ancora per qualche tempo, sebbene Sony non abbia saputo specificare tempistiche più precise. Le ragioni che hanno portato a questo fallimento sono molteplici, a partire dalle memory card proprietarie dal costo estremamente elevato che aggiungevano un costo ulteriore ad una console che, per il mondo delle console portatili, già rappresentava una anomalia a causa del prezzo di lancio di 300 Euro, contro i poco più di 200 Euro di Nintendo 3DS.

Altre Notizie