Raggi: "Stadio della Roma in dirittura d'arrivo. Simpatizzo per i giallorossi"

Pecore e capre per tosare gratis l'erba alta dei parchi di Roma

Roma, erba alta, assessora Montanari: "Per sfoltire stiamo pensando anche alle mucche"

A lanciare la nuova iniziativa del Campidoglio, all'insegna dell'ecologia, è l'assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari nel corso di una diretta Facebook. Negli ultimi sei mesi, sono stati già approvate più di 104 adozioni: "come accade in altre città italiane - fa sapere l'assessore - i parchi vengono gestiti molto bene dai comitati dei che intervengono, il ruolo della cittadinanza attiva è fondamentale". "Non male. - replica di Montanari -".

Ma i 5 Stelle hanno già la soluzione e intendono prendere spunto da metropoli come Berlino che già da anni utilizzano gli animali per tosare l'erba dei parchi. Costano meno e rispettano la natura Se il lavoro del tosaerba può apparire più preciso e accurato, quello delle pecore conferisce al parco un aspetto più vicino a quello che avrebbe senza l'intervento dell'uomo. "Lei ama profondamente gli animali, ha riempito la città di ratti, gabbiani e cinghiali, qualche capretta completa lo zoo romano pentastellato". "La Capitale per imitare le fattorie urbane di Berlino trasforma i suoi parchi in pascoli". Una maxi grigliata di 12 esemplari, all'interno del Volkspark Friedrichshain, organizzata senza autorizzazione e senza misure di sicurezza da parte di un gruppo di oltre 150 persone che si sono giustificate così: "stiamo celebrando la Pasqua". "Si tratta di fatto di una alternativa moderna alla transumanza che per secoli ha caratterizzato l'allevamento delle pecore ma che ora è resa difficile dall'urbanizzazione che ha drasticamente limitato le aree libere al pascolo". Aree come la Marcigliana, Decima Malafede e Tenuta dei Massimi che solo in pochissimi casi (come il Parco degli Acquedotti) sono di competenza di Roma Capitale. "E' nostro dovere sensibilizzare, trattandosi della Capitale, il Governo". Il confronto con altre grandi città "è drammatico - dice l'assessore -. Bologna spende 1,75 euro a metro quadrato; Genova 5,39 euro; Milano 2,16; Parigi 5,7 euro; mentre Roma spende 0,45 euro". Un primo passo verso una manutenzione seria dei polmoni verdi di Roma.

Altre Notizie