Pirelli minaccia di lasciare la F1 se diventerà una questione commerciale!

"Pirelli sarà autonoma e rimarrà indipendente finché avrà successo, se non avrà successo gli azionisti venderanno, cambieranno le regole del gioco, succederanno altre cose". Ad affermarlo il vicepresidente esecutivo di Pirelli Marco Tronchetti Provera nel corso dell'assemblea della società, la prima dopo il ritorno in borsa del 2017.

La Pirelli è disposta a proseguire l'investimento attuale, ma è pronta a lasciare il mondo dei Gran Premi se verranno rivoluzionate le condizioni economiche esistenti, solo perché ci potrebbe essere un competitore interessato a entrare nel Circus con maggiori risorse. "E' successo l'opposto di quello che molti cantori di sventura dicevano che avvenisse - ha proseguito - guidiamo noi il nostro futuro e ne siamo pienamente responsabili".

Tronchetti provera ha parlato anche della presenza del gruppo in F1 come fornitore esclusivo di pneumatici.

Come Marchionne, anche Tronchetti Provera non vuole che la Formula 1 si trasformi solo in un affare commerciale, visto che rappresenta anche una importante sfida tecnica.

Altre Notizie