Catania, bimbo di 11 anni "dimenticato" in centro

Catania, bimbo dimenticato durante uscita in città: prof indagati

Catania, dimenticano bimbo di 11 anni dopo la gita: due insegnanti denunciati

Un bambino di 11 anni sarebbe stato dimenticato dalla sua scolaresca mentre si trovava in gita a Catania. Nel caso in questione si tratta di due docenti, che dopo una manifestazione alla quale avrebbero accompagnato una scolaresca, hanno letteralmente "dimenticato", nel centro storico di Catania, un bimbo di 11 anni.

Apparentemente non era un gita impegnativa, anzi: alcune classi sono state accompagnate col bus nel centro storico della città etnea per partecipare ad una manifestazione in favore della pace ma al momento di tornare a scuola e di riprendere il pullman nessuno si è accorto che mancava un alunno.

Il bambino una volta realizzato quello che gli stava accadendo, confuso e spaventato, ha cercato intorno a sé un volto amico, qualcuno che potesse aiutarlo; per fortuna così è stato, infatti, una persona vedendo il bambino in lacrime si è preso subito cura di lui e, appresa la vicenda ha avvisato uno dei docenti dell'accaduto. Secondo il racconto dell'11enne però, dopo averlo rassicurato davanti agli altri per quello che era accaduto, l'insegnante, durante il tragitto verso la scuola, lo avrebbe rimproverato per essersi distratto e non aver seguito il gruppo, premurandosi infine di raccomandare al bambino di non raccontare nulla ai genitori, poiché quello che era successo doveva essere un segreto tra loro due.

Una volta tornato a casa, il piccolo, ancora sconvolto per la brutta esperienza, ha raccontato l'accaduto ai genitori, che si sono rivolti alla polizia per sporgere denuncia. Dalle tesitmonianze e dalle indagini è emersa la corrispondenza dei fatti e i due docenti accompagnatori sono stati indagati in stato di libertà per il reato di abbandono di persone minori o incapaci.

Altre Notizie