Juventus. Allegri: "Giocheremo in uno stadio pieno, con un pubblico meraviglioso. C'è Szczesny"

Alisson Becker

Alisson Becker

"E' sempre Roma-Juve e ci sarà lo stadio pieno". Loro devono raggiungere la Champions, noi lo scudetto. Ai ragazzi ho detto che se vogliono una settimana in più di vacanza, devono vincere il titolo domani. Speriamo di chiudere il discorso scudetto.

Le parole di De Laurentiis. "Non rispondo al presidente". Nel calcio ci vuole molto equilibrio se vogliamo iniziare un cammino di civilizzazione di tutto l'ambiente. Siamo responsabili di cosa accade fuori. Siamo responsabili del comportamento di milioni di bambini che si approcciano allo sport. "Prima di parlare della stagione aspettiamo di chiuderla". E' stata una vittoria meritata. Non va dimenticato che non abbiamo subito gol nelle cinque gare di Coppa Italia. I ragazzi hanno conquistato il primo trofeo, regalandosi e regalando ai tifosi una bella serata.

Meriti? "I conti si tireranno la prossima conferenza". Higuain gioca insieme a Dybala. "Gonzalo è stato determinante nelle partite importanti della stagione, come con il Napoli e con l'Inter". Douglas Costa da valutare, Howedes e Chiellini out, Cuadrado squalificato. Nella conferenza pre partita si comincia parlando proprio del match.

Su Di Francesco: "Non era semplice fare meglio di Spalletti, soprattutto arrivare in finale di Champions. Tra gli allenatori giovani più bravi in circolazione".

La Juve gioca così male? La cosa più difficile è riuscire a centrare gli obiettivi giocando bene. La stagione è fatta di tanti momenti ed episodi. Gestione della squadra e dei singoli. Ma questo vale per tutti. Nel suo ultimo cd, dove ci sono molti pezzi che raccontano un periodo tutt'altro che facile della sua vita, ci ha messo lo zampino anche il portiere che ha scritto il testo di una canzone, per la gioia di Marina che presto diventerà mamma. Quando alleni una grande squadra, hai un solo obiettivo: "devi vincere".

Sulle seconde squadre: "Sono assolutamente d'accordo". E' un ottimo modo per fare crescere i giovani. "Il Napoli non è scomparso". I due molto affiatati, sono anche molto riservati come confermato dal matrimonio celebrato in Grecia su un'isola della costa ateniese a cui hanno preso parte appena 100 invitati.

C'è qualcuno che ha bisogno di riposare? Poi hanno trovato una Juve che ha fatto numeri importanti, difficile da battere. "Bisogna comunque far loro i complimenti per quello che han fatto".

Sul nome di Mancini: "Ha vinto molto, credo che sia l'uomo giusto per far ripartire il momento". Ma il problema dell'Italia non è solo il commissario tecnico. La Nazionale italiana, dal lontano 70, ha sempre fatto dei risultati. Quest'anno però è rimasta fuori dai Mondiali. Vanno prese decisioni anche impopolari. "Dalle scuole ai settori giovanili".

"Quando entra è un disastro. O lo faccio giocare dall'inizio o lo porto in panchina e da lì gli faccio vedere tutta la partita".

Altre Notizie