Fischi al Dall'Ara, Bologna sconfitto anche dal Chievo

Simone Verdi attaccante Bologna

Formazioni ufficiali Bologna-Chievo, Serie A 2017/2018

Roberto Donadoni ha infine parlato del futuro di Verdi: "Futuro?" I rossoblu dal canto loro sono in una posizione più tranquilla ma non possono fare sconti anche per salutare al meglio il Dall'Ara. Difesa a 4 con Masina, Helander, De Maio e Mbaye.

GIAK E INGLESE, DUE SUPERGOL - A inizio ripresa - sferzato anche dai risultati negativi dagli altri campi - il Chievo però trova subito il pari e lo fa con un gol da sigla tv di Emanuele Giaccherini, che lanciato da Castro e tenuto in gioco da Mbaye lascia partire un diagonale sinistro al volo stupendo che bacia la traversa e si infila sotto al sette. Con lo svedese che rientra dopo la frattura delle costole. Fra i migliori contro i rossoblu' di Zenga ("conta il bene del Chievo, non quello personale"), Giaccherini conosce bene la piazza di Bologna, dove ha giocato nella stagione 2015-16, e non si aspetta regali. Verdi? Non c'è ancora stata alcuna decisione definitiva. De Maio da un metro devia male un cross di Verdi; Destro calcia addosso a Sorrentino dopo un delizioso scavetto di Verdi; Castro fa la fotocopia dell'errore di De Maio su cross di Gobbi; sempre Castro di testa costringe Mirante alla respinta corta e poi di piede colpisce la traversa; Palacio è troppo lento a chiudere una bella combinazione Destro-Poli.

Anche se la stagione non potrà regalare più nulla, non è ancora il momento di andare in vacanza.

Marcatore: Verdi (rig.) 12' p.t., Giaccherini 3' s.t., Inglese 15' s.t. Donadoni, dopo aver inserito Avenatti al posto di Destro, inserisce Falletti e toglie Dzemaili, ma il Bologna si rende pericoloso solo con un cross di Verdi che De Maio incredibilmente manda fuori da pochi metri.

CHIEVO (4-3-3): Sorrentino 6,5; Depaoli 6 (90' Cesar sv), Tomovic 6,5, Dainelli 6,5, Gobbi 6; Castro 6,5, Rigoni 6, Hetemaj 5,5; Birsa 6, Inglese 7 (83' Stepinski sv), Giaccherini 6,5 (68' Bastien 6).

Altre Notizie