La Juve Stabia crolla a Caserta nel recupero

Un momento della sala stampa della Casertana

La Juve Stabia crolla a Caserta nel recupero

A disp: Bacci, Esposito; Severini, Redolfi, Matute, Strefezza, Franchini, Calò, D'Auria, Melara, Sorrentino.

Al terzo minuto primo brivido: da Canotto prezioso invito a rete per Simeri il cui tiro molto pericoloso viene deviato in angolo.

Purtroppo per le vespe, non ci saranno Marzorati e Nava. Le scelte dei due allenatori: D'Angelo costretto a rinunciare a Romano che non va neppure in panchina, D'Anna al suo posto con Finizio esterno. Nel finale anche un'ammonizione per parte: Simeri per fallo su Lorenzini da dietro al 43° e tre minuti più tardi tocca a D'Anna della Casertana finire sul taccuino del sig.

Arbitro: Davide Miele della sezione di Torino 6.

Ci siamo, mancano ore al grande derby campano tra Casertana e Juve Stabia, pronte a darsi battaglia sul terreno di gioco per portare avanti i propri progetti futuri. Crialese crossa dalla bandierina e, dopo due respinte da parte dei padroni di casa, Strefezza si incunea nella mischia e insacca in rete da distanza ravvicinata. Casertana impegnata adesso nella trasferta di Bisceglie, partita che potrebbe regalare alla squadra cara a Patron D'Agostino i playoff con un turno d'anticipo. Dai suoi piedi dalla fascia sinistra sono venuti tutti i pericoli per la difesa stabiese con il difensore Dentice che lo sta soffrendo non poco su quella fascia. Avvio di derby vibrante con gli ospiti che si rendono subito pericolosi: Simeri riceve un bel lancio dal centrocampo e si avvia pericolosamente verso l'area di rigore rossoblù. Al 52° ammonizione per Santoro della Casertana per trattenuta su Vicente. Stessa sortre per Berardi della Juve Stabia per fallo abbstanza inutile su Finizio al 55°.

E arriva, proprio qualche minuto dopo, il gol degli ospiti: cross da calcio d'angolo, una serie di lisci porta la Juve Stabia a calciare due volte in porta (prima volta conclusione parata e seconda salvata sulla linea) prima di trovare la terza e definitiva conclusione a rete di Strefezza.

La replica della Casertana è immediata.

Caserta. (Oreste Cresci). Una Casertana monumentale conquista tre punti pesantissimi in chiave playoff, conquistando il derby nei minuti di recupero, dopo lo svantaggio siglato da Strefezza. Al 68° entra De Vena ed esce un Alfageme assolutamente in ombra oggi.

Al minuto 21 ancora un legno salva la Juve Stabia, Palo di Pinna a Branduani battuto.

Nel finale succede praticamente di tutto con la Casertana che nel recupero agguanta una vittoria insperata. È solo questione di minuti perché la Casertana trova il pari: un traversone dalla destra trova pronto De Vena che di testa manda in visibilio i tifosi. Quando ci si attendeva solamente il triplice fischio di chiusura, al 97' è arrivato anche il tris firmato con una perla ancora da De Vena che ha segnato da metà campo superando Branduani fuori dai pali.

Altre Notizie