Orlando Fratto, malato terminale di tumore: i compaesani gli pagano l'operazione

Facebook  Orlando Fratto

Facebook Orlando Fratto

I cittadini di Soverato, hanno raccolto circa 500mila euro per finanziare la costosa operazione. "La mia famiglia però ha insistito e le donazioni sono arrivate una via l'altra", aveva dichiarato Orlando. Il giovane si è subito sottoposto a tutte le cure mediche, comprese chemio e radioterapia all'Istituto nazionale tumori di Milano, finché non è riuscito a curarlo. Per circa un anno e mezzo il peggio sembrava passato, ma il tumore torna ancora più maligno. "Non avrei mai osato chiedere denaro a qualcuno - aveva ammesso Orlando - La mia famiglia però ha insistito e le donazioni sono arrivate una via l'altra". La situazione diventa critica e peggiora, così a Novembre i dottori gli danno massimo due settimane di vita.

L'operazione è stata eseguita dal chirurgo giapponese Kato Tamoaki, Il quale è considerato un pioniere dei trapianti multipli e di una tecnica di rimozione dei Tumori addominali che sembra avere quasi del fantascientifico. Si asportano gli organi interessati dalle cellule maligne per lavarli in una soluzione chemioterapica, poi li si reimpiantano rigenerati. Orlando ha una probabilità di sopravvivenza dell'operazione del 30%. I suoi concittadini hanno deciso quindi di aiutarlo, organizzando partite di calcio, spettacoli teatrali e raccolte fondi per mettere insieme la somma necessaria a permettergli l'intervento.

L'intervento è avvenuto a New York pochi giorni fa. Orlando ora sta bene. E come ha dichiarato la mamma di Orlando: "Non voglio più sentir dire che in giro c'è gente cattiva. Grazie perché avete aperto il cuore a tutti noi".

Altre Notizie