Udinese, Oddo: "A Napoli senza paura. Peserà l'assenza di Koulibaly"

Napoli-Udinese i convocati di Oddo De Paul recupera Lasagna assente

Udinese anti Napoli, Oddo: "Ci scansiamo? Penso solo alla salvezza"

Queste le sue dichiarazioni: "Non stiamo benissimo, ma bisogna comunque pensare positivo". Andiamo a Napoli tenendo ben presente che domenica ci aspetta uno scontro importantissimo con il Crotone, ciò non vuol dire che la partita di domani lo sia meno, ma quella di domenica è fondamentale, trattandosi di uno scontro diretto. Dobbiamo gestire anche la questione diffide, ne abbiamo tre, andiamo con i ragazzi che stanno bene cercando di fare il massimo.

De Paul non al meglio: "Lo porto in panchina, perché siamo corti. Se dovesse servire negli ultimi 15-20 minuti verrà utilizzato, altrimenti sarà preservato per i prossimi impegni".

BEHRAMI E LARSEN - "Stiamo lavorando per avere tutti a disposizione per il match contro il Crotone". Gli spifferi su un possibile cambio di allenatore ci sono, ma sono decisamente pochi rispetto alla gravità della situazione. E' questo il verdetto della 32esima giornata di campionato, che ha visto i friulani cadere anche alla Sardegna Arena contro il Cagliari.

Sugli errori. "Non posso esimermi dalle colpe, ma non posso nemmeno prendermele tutte". Ho le mie responsabilità, ma vanno suddivise. Record negativo in assoluto dei bianconeri in Serie A. Sicuramente la colpa non è solo dell'ex tecnico del Pescara, tuttavia, è quest'ultimo a dover trovare una soluzione.

"Perché io non sono un allenatore piangione e se ho delle rimostranze da fare le inoltro alla società e non le esterno in pubblico. Un allenatore si mette a disposizione del suo club e fa il massimo che può fare". "È successo anche l'anno scorso, io non so piangere".

Sul Napoli: "Koulibaly è un giocatore fortissimo, per la difesa azzurra è una mancanza che può pesare". Mi aspetto il solito Napoli, non cambierà atteggiamento.

L'Udinese sta vivendo la peggior striscia di sconfitte consecutive nella sua storia in A: nove di fila, nelle quali ha sempre subito due gol a partita. Sei punti sono tanti, ma con lo scontro diretto. "Sono certo che il Napoli non mollerà".

Altre Notizie