Scheletro in un deposito, trovati documenti di un uomo scomparso nel '91

Uno Scheletro è stato trovato a Milano, all'interno di un ex deposito ferroviario. A trovare quei resti umani una senzatetto in cerca di riparo, intorno alle 7 di oggi, martedì 17 aprile. Difficile capire come sia morto l'anziano, fatto sta che il corpo è stato ritrovato avvolto in una coperta, con le ossa che erano disassemblate, e poco a fianco vi era la presenza di un rogo.

Il luogo del ritrovamento è un'area abbandonata, vicina ai tubi di un impianto di riscaldamento.

Sono in corso accertamenti, da parte della polizia, per verificare se si tratti della stessa persona. Lo scheletro era in condizioni discrete, ma leggermente disassemblato per via degli animali presenti, nonché per il tempo passato. C'è però un dettaglio che potrebbe aiutare gli investigatori della squadra mobile che indagano sul caso a dare un'identità allo scheletro: non distante dalle ossa è stato infatti trovato il documento d'identità di un uomo scomparso nel 1991.

Il documento di identità rinvenuto appartiene ad un uomo di 75 anni affetto da problemi psichici, originario di Enna ma da tempo residente a Milano e di cui si sono prese le tracce nel 1991.

Altre Notizie