Roma, nella notte molotov contro la discoteca di Muccassassina

Roma, nella notte molotov contro la discoteca di Muccassassina

Roma, nella notte molotov contro la discoteca di Muccassassina

"Infastidito dalla musica troppo alta e dagli schiamazzi", come lui stesso ha raccontato ai carabinieri, ha tentato di incendiare la discoteca Qube di via di Portonaccio con una bomba molotov. Dalle immagini passate al setaccio dai carabinieri, si vede l'uomo danneggiare una porta a vetro e lanciare all'interno una bottiglia in plastica con uno stoppino e contenente del liquido infiammabile.

L'incendio non si è propagato ed è rimasto circoscritto alla bottiglia, senza provocare grossi danni. Ad accorgersi dei fatti il gestore del locale che, lunedì mattina, ha denunciato il tutto ai Carabinieri che stanno indagando sulla vicenda. Al momento del tentato incendio il locale era chiuso.

E' un romano di 49 anni che abita nei pressi della discoteca. Un gesto individuale che esclude ogni possibile ipotesi di attentato di matrice omofoba.

Altre Notizie