Darmian apre al ritorno in Italia: "Mi manca, farò le valutazioni necessarie"

Le ho sempre rispettate e il mio allenatore ha comunque.

Ottantasette punti in 33 giornate. Noi ne abbiamo perso qualcuno di troppo, vedi la partita di ieri. Mourinho ossessionato da Guardiola?

Mi sta rafforzando caratterialmente, noi giocatori viviamo per scendere in campo, ma non sempre è possibile. Il terzino del Manchester United, obiettivo dei bianconeri per la prossima estate, ha parlato a Sky Sport e si è soffermato sul suo futuro: "Qui sto vivendo una grande esperienza che rifarei subito". Nel calcio ci sono tanti variabili come infortuni o come le scelte dell'allenatore, che io ho sempre rispettato. "Faccio parte di uno dei più grandi club al mondo quindi sono molto orgoglioso di questo e del fatto che mi ha permesso di vincere molti trofei importanti come la FA Cup, l'Europa League". "Ho anche lavorato molto e spero che in futuro anche i miei sacrifici vengano ripagati".

Il terzino dei Red Devils dunque, non disdegnerebbe di tornare nel Belpaese, dove in pole per assicurarsi le sue prestazioni sembra esserci la Juventus: "L'Italia sicuramente manca ma ora vediamo di finire la stagione nel migliore dei modi poi faremo le valutazioni necessarie". Questo interesse fa piacere - ammette l'ex Torino -, la Juve è un grande club e sono felice di interessare a un club così importante.

Altre Notizie