Marchionne: "Se andiamo in direzione Nascar, la Ferrari saluterà la Formula 1"

Cina la Ferrari punta verso l’alto a Shanghai

Marchionne: "Se andiamo in direzione Nascar, la Ferrari saluterà la Formula 1"

Il presidente e AD della Ferrari ha ribadito quella che potrebbe essere soltanto un'ipotesi, ma che non va affatto sottovalutata. Se le proposte snaturassero il cuore della Formula 1 la Ferrari si ritirerebbe. "È molto prematuro ancora".

"C'è chi vuole considerare la F1 più uno spettacolo che uno sport, ma se andiamo in questa direzione noi usciamo". Se la Mercedes ha espresso immediatamente il proprio dissenso per alcuni punti presentato da Carey in Bahrain, la Ferrari si è subito trincerata dietro un no comment, aspettando che fosse Marchionne a parlare. "Capisco le preoccupazioni, ma c'è un limite ai cambiamenti che si possono introdurre. L'ho già detto e non è una minaccia, stiamo lavorando attivamente con la Fia per trovare una soluzione". Ogni tentativo di rendere banali le modifiche tecnologiche può essere controproducente.

Giusto per tener fede alla mia indole polemica, non posso fare a meno di osservare che per la seconda volta la Mercedes ha dovuto far ricorso ad una strategia alternativa per poter far fronte all'ascesa Ferrari, una strategia che, probabilmente, ha tolto loro l'arma più potente che avevano avuto negli anni scorsi e cioè la capacità di qualificarsi quasi sempre in prima fila, un handicap per la W09, che più di altre vetture soffre nello stare in scia. Se si arrivasse a proposte che snaturino la F1 penso che la Ferrari si ritirebbe. La nostra azienda, come la Mercedes, ha interesse a mantenere alto il livello di tecnologia. Marchionne ha parlato infine di "limitato interesse per la formula E" e del ritorno a casa di Francesco Cigarini, il meccanico della Ferrari investito al box del Cavallino nel corso del GP Bahrain: "È tornato a casa e avrà un recupero totale".

Come al solito devo essere sincero con me stesso e con i lettori e devo ammettere che sebbene mi aspettavo una Ferrari in costante crescita, non pensavo riuscisse a recuperare il gap in così breve tempo e la domanda che credo tutti si pongano è come questo sia stato possibile.

Altre Notizie