Ferrari spettacolari: Vettel in pole, Hamilton in difficoltà

Classifica Mondiale Piloti F1 2018 – Cina

Classifica Mondiale Piloti F1 2018 – Cina

La curva 1 dirà molte cose.

Le Ferrari si mostrano subito in forma smagliante e centrano i tempi migliori nella Q1, mentre nella seconda tranche delle prove Hamilton, in lieve difficoltà fino a quel momento, piazza la zampata nel finale chiudendo in testa.

Partenza ore 8.00, la diretta testuale inizierà dalle ore 7.15! Al termine della gara, alle ore 23.00, tutti le interviste a caldo con i piloti, i team manager e gli addetti ai lavori per approfondire e commentare le dinamiche della corsa. Segue il compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Video streaming gratis per gli abbonati con Sky Go e a pagamento per tutti con Now TV. Terza fila per la RedBull che risulterà essere una mina vagante soprattutto per il duo argentato nelle prime fasi della gara di domani (leggendo l'articolo potrete capire il perchè). Sarà così? L'impressione è un'altra, c'è il lungo rettilineo da DRS in teoria da poter sfruttare, ma il Bahrain, l'Australia prima, le velocità in quattro turni a Shanghai, hanno confermato la Freccia Rossa SF71H sul dritto. Questo è il primo punto e poi vedremo come andrà, è una gara lunga e dobbiamo massimizzare il risultato. L'unica che gli sfugge è quella dei podi, dove comanda la Ferrari con 11. Credo che il livello del grip è aumentato, sicuramente, da ieri, quindi da una parte è stato meglio, ma ho faticato a trovare lo stesso grip di Kimi e Seb.

Vettel ha girato sulla pista di Shanghai con un tempo di 1'31 " 095, stabilendo il nuovo record della pista. Il miglior tempo sul giro è stato realizzato da Michael Schumacher, nel 2004, con il tempo di 1'32 " 238. Eppure per l'autore della pole non è stato cosi semplice raggiungere l'obiettivo primario: infatti nel primo tentativo in Q3, complici due errori durante il giro, il tedesco non sembrava potesse impensierire il bellissimo giro messo insieme da uno scatenato Raikkonen. Era dal 2006 - negli Stati Uniti ed in Francia - che il team di Maranello non conquistava due prime file consecutive. E il divario minimo tra le due monoposto è forse la cifra esatta di come il limite fosse raggiunto: "Sento d'aver tirato fuori tutto dalla macchina, forse non abbiamo preparato le gomme in modo assolutamente perfetto, ma non sarebbe comunque bastato per battere le Ferrari".

La lotta basata sulle strategie tra le varie squadre è iniziata già oggi in qualifica, ;quando i due della Ferrari e i due della Mercedes hanno passato il Q2 con gomme Soft a differenza degli altri che montavano le UltraSoft; il finlandese ha commentato: "È stata una decisione abbastanza facile". Per il pilota tedesco si tratta della pole numero 52 in carriera. A punti anche la due Force India: nono Perez e decimo Ocon. Occhio anche alle Red Bull, entrambe in terza fila.

Altre Notizie