Dal fiume Nera affiora cadavere di donna, indagini

FiumeNera

Dal fiume Nera affiora cadavere di donna, indagini

Tragico epilogo per la scomparsa di una donna di 52 anni da Acquasparta, in Umbria. Sposata e madre di due figli, il suo corpo è stato rinvenuto nelle acqua del fiume Nera: a condurre gli inquirenti sul luogo della tragica scomparsa un indizio: la macchina della donna parcheggiata nelle vicinanze di ponte Garibaldi a Terni.

Dopo aver perlustrato il corso del fiume, i sommozzatori hanno trovato il cadavere all'altezza della diga di Recentino; sono ancora in corso le operazioni di identificazione che potrebbe portare al riconoscimento della donna scomparsa la settimana scorsa da Acquasparta, ricercata dai Carabinieri dopo la denuncia del marito. Solo dopo l'esame medico legale sarà possibile determinare con precisione la dinamica della morte, tuttavia a un primo esame il corpo non presenta segni di violenza.

Le indagini Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri del comando provinciale di Terni e del sostituto procuratore Marco Stramaglia. Sono stati allertati i carabinieri, i vigili del fuoco e altre forze dell'ordine.

Le ricerche al momento sono concentrate nelle aree boschive e montane a ridosso del comune di Acquasparta.

Altre Notizie