Aut aut di Salvini: pazienza al limite, governo in fretta o voto

Matteo Salvini

Attacco in Siria Matteo Salvini contrario"fermatevi

"Fino a che qualcuno, come il mio alleato Berlusconi o Di Battista, usa l'insulto, fino a che continuano i capricci i veti e i protagonisti non se ne esce". Sui temi sul tavolo per ora resta il mistero, ma è difficile che non spunti anche la partita di governo e delle alleanze del M5s. Prima della elezioni ha detto che se avesse vinto le elezioni il suo governo avrebbe innanzitutto revocato la misura sanzionatoria contro la Russia.

"Non c'è nessun incontro con Di Maio, incontro gli imprenditori". Piuttosto, l'atteggiamento del capo di Forza Italia è decodificabile come un implicito richiamo al "Patto del Nazareno". E il segretario del Carroccio precisa: "Certo noi siamo contrari a governissimi e governoni - ha detto in una parziale replica a Berlusconi e alla sua richiesta di un governo non sostenuto da una maggioranza qualsiasi -". Ha contaminato la finanza, la politica, lo sport. Insomma, su questo punto non si scherza. Per il Movimento 5 Stelle e per Forza Italia l'ambiguità ha sin qui consentito di tenere insieme pulsioni diverse. "Io non saprei chi chiamare per capire la linea del Pd". "Pensavo che fosse antitetico a Berlusconi, poi ho capito che mi sbagliavo". "Sono pronto, sperando che gli altri esercitino lo stesso buonsenso e spirito costruttivo". "Una possibile chiave per la fiducia reciproca sarebbe che i democratici detengano il cruciale ministero delle finanze, mentre il M5S nomini il primo ministro". Altrimenti quando si approvano le leggi di cui il Paese ha bisogno? In ogni caso, "l'Italia non ha partecipato a questo attacco militare, lo hanno condotto gli Stati Uniti e i due Paesi europei membri del Consiglio di sicurezza, la Francia e il Regno Unito".

Altre Notizie