#AtalantaInter, le formazioni ufficiali del match: Santon e Barrow titolari

Atalanta-Inter: probabili formazioni e dove vederla in Diretta TV

GASPERINI, Europa? Servirà un acuto con le grandi

Gara valida per la 32esima giornata di Serie A Tim 2017/2018. L'Inter è in enorme difficoltà e l'Atalanta sfiora ancora il vantaggio al 26': Cancelo perde palla a destra e Goosens s'invola sulla fascia.

Per quanto concerne l'Atalanta, queste le dichiarazioni della vigilia espresse da Gian Piero Gasperini: "E' stata una buona settimana di lavoro, adesso si riparte con altre tre partite importanti nel giro di pochi giorni". A sorpresa Spalletti si presenta con un modulo speculare a quello di Gasperini, sfoderando un inedito 3-4-3 con D'Ambrosio terzo centrale e Santon e Cancelo esterni di centrocampo. Il ragazzo si rende pericoloso ben tre volte, nonostante sia ben controllato da un Miranda in serata di grazia.

Mauro Icardi, 25 anni, e Ivan Perisic, 29. Alla fine però nessun gol ed un pareggio che potrebbe non servire a molto per entrambe le squadre. Si accende a fiammate quando ha spazio davanti e per poco non conclude a rete.

Viene schierato da Spalletti in una posizione inedita, ovvero sulla linea dei centrocampisti offensivi insieme a Rafinha e Perisic. Serata da dimenticare per lo spagnolo che è bullizzato - specie nel primo tempo - dal ritmo imposto dalla Dea.

SPALLETTI 6,5 - Se la gioca con una formazione a dir poco sperimentale ma dopo mezz'ora di faticosissimo (e rischiosissimo) assestamento, l'Inter riesce a venir fuori dimostrando che la scelta di mettersi a specchio rispetto agli orobici del tecnico toscano forse non era così insensata. Se il voto sembra basso è perché il 7 pieno della ripresa va controbilanciato con il 4,5/5 del primo.

Andavano serviti meglio Barrow e Cornelius? Nella ripresa gli arrivano molti più palloni. Per larga parte del primo tempo c'è una sola squadra in campo e non è quella di Spalletti. Subito dopo l'ex Barcellona lascia il campo per far posto a Eder. Un'alternativa che ha rappresentato l'ultima novità in ordine cronologico per vedere in streaming un evento e che sta riscuotendo sempre più successo soprattutto tra giovani e meno giovani che hanno la passione per le scommesse e dunque già conoscevano gran parte di questi portali. "E' sicuramente forte che adesso ha una condizione corretta per essere dentro una formazione forte come l'Inter". Fino al derby. Contro il Milan il centravanti argentino ha fallito due occasioni clamorose (una delle quali, in pieno recupero, sarebbe stata decisiva per il risultato) e tutti, considerato anche il gol annullato per un fuorigioco di un'unghia, abbiamo parlato di giornata no. Poi, però, è arrivato il Torino e l'Inter si è divorata l'impossibile, fino ad essere punita dall'ex Ljajic.

Altre Notizie