Joao Mario in uscita? Problema prezzo. Cercasi scambio - Sky

Gaitan- LaPresse  Francesco Mazzitello

Gaitan- LaPresse Francesco Mazzitello

Oltre ai nomi che stanno già circolando in ambiente nerazzurro, l'Inter ha messo gli occhi su un nome nuovo. Uno di questi è quello di Gaitan, esterno offensivo dell'Atletico Madrid.

In questa sessione di calciomercato l'Inter sta riprovando a liberarsi di Joao Mario.Il centrocampista portoghese non rientra nei piani tecnici di Luciano Spalletti e nelle ultime tre apparizioni - soprattutto l'ultima contro la Fiorentina - ha dimostrato di essere ormai con la testa altrove, un corpo estraneo alla squadra.Un professionista dovrebbe sempre dare il massimo a prescindere, si dice, ma dare il cento per cento è umanamente complicato quando sai di non avere (più) la stima di club e allenatore, ammesso che quella di quest'ultimo l'abbia avuta in passato. FcInterNews.it ha contattato ion esclusiva l'egente del giocatore Josè Iribarren, che non ha escluso che il suo assistito possa lasciare i cochoneros e, in questo caso, l'Inter, sarebbe una destinazione gradita. Se per il primo ci sono problemi sulla divisione dell'ingaggio tra parte cinese e quella nerazzurra, visto che il brasiliano guadagna circa 10 milioni di euro netti all'anno, per il secondo la differenza è sulla valutazione che fanno i blaugrana del loro giocatore. "All'Atletico non è titolare e per uno come lui che al Benfica era abituato ad esserlo, non è facile". Non sta avendo minutaggio e ci sono varie opzioni.

SULL'INTER - "Dell'offerta dell'Inter non so nulla". Club con cui l'Inter ha iniziato a tessere la rete sono l'Atletico Madrid e il Siviglia.

Al momento però a bloccare l'eventuale trattativa è lo status dell'attaccante, considerato che l'unico posto libero per un extracomunitario dovrebbe essere occupato da Ramires mentre Gaitan aspetta ancora il passaporto portoghese che difficilmente arriverà prima di fine gennaio.

Il centrocampo dell'Inter è il reparto che è sembrato soffrire di più nelle ultime gare, con la squadra apparsa spesso lunga e con poco movimento senza palla, Joao Mario in più occasioni perdendo il pallone in modo banale spesso ha fatto correre grossi rischi alla retroguardia irritando i tifosi e non solo. A chi non piacerebbe difendere i colori nerazzurri e vivere a Milano?

Altre Notizie