Ai domiciliari, continua a spacciare droga: arrestato

Evade dai domiciliari, arrestato

In giro per Palermo sebbene fosse ai domiciliari, arrestato

Due persone sono state arrestate per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Era però a quel punto "Master", cane antiesplosivo della Polizia in forza all'Ufficio Preenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pescara, a segnalare che qualcosa di strano in quella casa c'era eccome e si trovava per l'esattezza in cucina, in direzione della cappa di aspirazione dei fornelli. Il 44enne è stato posto agli arresti domiciliari. Ai carabinieri l'uomo ha candidamente ammesso di essere evaso dai domiciliari mettendosi alla guida dell'autovettura della madre che aveva preso di nascosto, ma non ha voluto dire dove fosse diretto, limitandosi a spiegare che in prossimità di Faenza un problema meccanico lo aveva costretto a lasciare l'autostrada e si era rivolto ad una ditta di soccorso stradale che nel frattempo aveva già recuperato il veicolo il panne.

Il giudice ha convalidato l'arresto e ne ha disposto il trasferimento nel carcere di Ravenna. Il trevigliese era agli arresti domiciliari per i suoi trascorsi giudiziari ma gli agenti della locale settimana scorsa gli avevano trovato in casa droga, bilancino e contanti. Carabinieri che lo hanno arrestato così su due piedi, ancora in pigiama e in ciabatte per non aver ottemperato alla misura di custodia cautelare.

Altre Notizie