Sequestrata lince portata a guinzaglio a Milano: 36enne denunciata

Milano in città con una lince del deserto denunciata

A spasso con una lince al guinzaglio: donna bulgara denunciata

Proveniente dal Belgio, questa lince selvatica originaria di Asia, Africa e Medio Oriente, sarebbe stata acquistata in Repubblica Ceca a maggio dello scorso ad un prezzo di 10mila euro. E la proprietaria, una ricca 36enne bulgara, è stata denunciata per detenzione di animali pericolosi per l'incolumità pubblica.

Era stato il Comune di Milano, su sollecitazione di diversi cittadini, a segnalare nel novembre scorso la presenza della 36enne che portava al guizaglio (di Swarovski) l'animale selvatico ai giardini Montanelli, nel pieno centro della città. La proprietaria, che non è stata per nulla contenta della visita dei carabinieri, ha già annunciato ricorsi legali. La lince si trova ora presso la clinica veterinaria che lo aveva in cura per una patologia legata alla crescita. Con ogni probabilità, qualche mese fa, era riuscita ad evitare i controlli e a portare la lince in Italia grazie a un viaggio in macchina.

Altre Notizie