Eroico Fill: 3° in combinata a Wengen sua la coppa di specialità

Sci Alpino nuovo tentativo a Wengen

Combinata di Wengen: tre azzurri nei primi 5 dopo la discesa

"Sono ultra felice", ha detto Fill raccontando che prima del via aveva saputo che il francese Alexis Pinturault, il vincitore della combinata di Bormio e dunque suo principale rivale, non sarebbe sceso in pista per concentrarsi sulle prossime gare. A vincere la gara è stato il francese Muffat Jeandet, al primo successo in carriera grazie a un'ottima manche di slalom. Per l'Italia c'è poi il 5/o posto di Domink Paris mentre Christof Innerhofer, 5/o dopo la discesa, ha inforcato. Dopo le Coppe di discesa vinte nel 2016 e nel 2017 ecco che l'azzurro si aggiudica anche quella di Combinata, sfruttando i due podi negli unici due appuntamenti previsti in questa stagione. Per i colori azzurri, comunque, potrebbero arrivare altre soddisfazioni dalle prove veloci in programma nel wekeend.

La prima manche di discesa libera della combinata di Wengen vede Vincent Kriechmayr davanti a tutti. "Il russo Pavel Trikhichev dalla 29a posizione chiude al secondo posto con un ritardo di +0" 96.

Le sue parole al termine della gara: "Sono contento per oggi". Un podio che, insieme al secondo posto della combinata di Bormio, gli vale con 140 punti la conquista della coppa di disciplina. Io sul viale del tramonto? "Quest'anno e' mancata la fortuna ma oggi ne ho avuta nel precedere Jansrud di un centesimo", ha aggiunto Fill. "In vista di domani spero di recuperare perche' e' stata veramente dura e ora non potro' riposarmi subito, quindo perdero' molto tempo di recupero". Le ragazze domani saranno invece impegnate in Austria a Bad Kleinkirchheim dove ci sarà un superG (la discesa è stata spostata a domenica).

Altre Notizie