Calenda: "Su Alitalia accordo a breve ma ci saranno esuberi"

Alitalia tornano in pista Air France Klm e Delta

Alitalia, Lufthansa detta le condizioni a Calenda “Prima la ristrutturazione, poi l'ok all'accordo”

"Le soluzioni per Alitalia non devono passare ne' da tagli occupazionali ne' da riduzioni salariali", avverte la Uiltrasporti, che chiede anche "tempi adeguati" nella scelta dell'acquirente per assicurare la migliore soluzione. Una domanda che si rincorre ormai da mesi e un futuro incerto che ora però sembra stia per delinearsi.

Roma, 12 gen. (askanews) - Il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, conferma che tra le tre offerte arrivate per Alitalia c'è anche quella di AirFrance, collegata a easyJet.

"Su Alitalia l'obiettivo è chiudere prima delle elezioni". Lunedì, come ha detto lo stesso Calenda, "incontro i Commissari".

ESUBERI ALL'ORIZZONTE - Qualunque sia la soluzione finale, sicuramente non accontenterà tutti. "Staremo molto attenti sugli esuberi e sulle connessioni - ha aggiunto - ma non si devono far mettere altri soldi da parte degli italiani". "Penso che ci saranno, cercheremo di renderli il minimo possibile ma dimentichiamoci che veniamo da una precisa proposta che è stata rigettata", dice ancora. "Ne abbiamo già messi abbastanza, e Alitalia da sola non può andare avanti".

Altre Notizie