Chi l'ha visto? fa mea culpa sul caso Paola Manchisi

Paola Manchisi morta di stenti a Polignano, «Chi l'ha Visto?»: «Una nostra sconfitta»

Chi l'ha visto, anticipazioni 10 gennaio: i casi di Sofiya Melnyk e Carlotta Benusiglio, info streaming

Paola è morta sabato sei gennaio, pesava meno di trenta chili.

Della vita di Paola Manchisi si hanno poche notizie: viveva in centro, a pochi passi dal Municipio, con il fratello più piccolo di un anno e i genitori (il padre agricoltore e la madre casalinga, dice la Stampa). Fu solo all'ultimo anno di liceo che decise di interrompere gli studi, lasciando perplessi e stupiti famigliari ed amici, con i quali decise di interrompere ogni contatto. L'inviato di 'Chi l'ha visto?' ad agosto si è recato sul posto raccogliendo testimonianze di vicini di casa e paesani. Da quel momento in poi non si sa più niente. Tra una scusa e l'altra, i genitori non le facevano avere contatti con gli amici. Chi lo ha detto che non voleva mangiare? "Ma non apriva. Chiedevo di lei ai genitori ma mi riferivano che voleva stare sola e che era giusto rispettare la sua volontà".

Dopo l'arrivo della troupe, i servizi sociali del comune sono intervenuti nuovamente.

CHI L'HA VISTO, DIRETTA STREAMING E REPLICA - In riferimento alla visione in streaming della nuova puntata di Chi l'ha visto di stasera, ricordiamo che su Rai.Tv sarà possibile vedere la 'diretta' della puntata in concomitanza con la messa in onda su RaiTre, mentre a partire da domani, sul sito Rai.Tv e nella relativa sezione Rai Replay sarà visibile la replica streaming della puntata. Ci hanno detto di lasciare in pace la loro famiglia. Fino al tragico 6 gennaio scorso, come segnalato da Chi l'ha visto? Quando gli agenti della polizia municipale e i carabinieri sono entrati hanno trovato un appartamento sporco e in disordine: "insetti, feci e residui di cibo in decomposizione", dice Repubblica. Dall'autopsia eseguita sul corpo della 31enne, è stato appurato il grave stato di denutrizione e debilitazione della ragazza, che presentava anche una grave flebite alla gamba, non curata e larve sul corpo dovute esattamente alla scarsa igiene. Gli esami hanno comunque confermato la morte per cause naturali e hanno escluso la presenza di traumi. Ora si indaga per omicidio.

Altre Notizie