Meningite, un morto e tre ricoveri in Sardegna

Nuovo sospetto di meningite in Sardegna si tratta di un giovane di Tortolì di 20 anni. E il quarto caso

Meningite, un morto e tre ricoveri in Sardegna

Quello di Luca è il quarto caso di meningite mortale in pochi giorni in Sardegna.

"Sono casi di meningite batterica, classificati come sporadici, per i quali sono state attivate le procedure di monitoraggio e prevenzione per le persone entrate in stretto contatto con chi è stato contagiato".

La notizia del decesso di Luca Pisano, 19 anni, è stata accolta con grande dolore nella cittadina ogliastrina di Lanusei, dove il giovane frequentava l'ultimo anno del Liceo scientifico.

Luca era considerato da tutti un ragazzo allegro, amante del divertimento. Tanto che adesso, tra i giovani che hanno frequentato gli stessi posti, è partita la psicosi.

"Non è necessario che gli studenti consegnino attestati sulla non contagiosità della meningite".

Il giovane, sin dal suo ricovero nell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione, aveva presentato sintomi riferibili alla meningite, infatti il personale del Servizio di Igiene Pubblica della ATS-ASSL di Lanusei aveva attivato sin da subito i protocolli per individuare le persone che, nei dieci giorni precedenti alla manifestazione della patologia, avevano avuto contatti stretti con il ragazzo.

Altre Notizie