Il Ministero della salute ritira Thermos "KITCHEN CLUB" per presenza di amianto

Thermos con amianto

Thermos con amianto

La notizia è stata portata all'attenzione dal sistema comunitario di allerta tra gli Stati dell'Unione europea sulla sicurezza dei prodotti del Rapex - Rapid Alert System for non-food dangerous products su segnalazione del dicastero della salute italiano. Le autorità hanno avvisato che, qualora il thermos dovesse presentare delle rotture, andrebbe posto in un sacchetto ben chiuso senza toccare le parti contenenti l'amianto, avvertendo al contempo l'azienda municipale di zona per garantirne un corretto smaltimento. Si tratta di un provvedimento attuato in via cautelativa, con la farina 'incriminata' che viene confezionata in confezioni da 1 kg che presentano la data di scadenza per quanto riguarda i campioni in commercio al 10 luglio 2018. I thermos da litri 0,35 con esterno in plastica, disponibili in vari colori, provenienti dalla Cina, sono venduti in scatole di cartone. Importato da Galileo SPA con sede in Strada Galli, 27 - 00010 fraz.

Il Ministero della salute ha disposto il divieto di vendita a livello nazionale dei thermos Kitchen Club, oltre che il ritiro e il richiamo di quelli sul mercato, con protocollo DGPRE 0039236-30/12/2017-DGPRE-MDS-P. Villa Adriana Tivoli (RM) è venduto al dettaglio dalla Società La Satur s.r.l.in Corso Martiri della Libertà n.9 Brescia (BS). Risultati poi confermati anche dall'analisi di revisione operata dal Laboratorio ARPAM Dipartimento Provinciale di Pesaro. 111381/17 del 1 dicembre 2017. Il materiale con amianto è costituito da piccoli corpi di forma cilindrica di colorazione grigio biancastra costituiti da materiale fibroso compresso di amianto crisotilo posti nell'intercapedine del doppio involucro in vetro dei thermos, con funzione di distanziatori.

Il rischio per i consumatori è di tipo chimico-cancerogeno.

Il rischio principale associato all'esposizione, in determinate condizioni, all'amianto è quello relativo alla cancerogenicità del materiale.

Come sempre accade in questi casi, è intervenuto Giovanni D'Agata presidente dello sportello dei diritti il quale ha riferito che i thermos contenenti l'amianto, non vanno assolutamente utilizzati e invitato tutti coloro che ne fossero in possesso, di evitare di farli cadere o di rompere.

Altre Notizie