IMU TASI per immobili inagibili o inabitabili

IMU TASI per immobili inagibili o inabitabili

IMU TASI per immobili inagibili o inabitabili

Arriva lunedì 18 la scadenza per la seconda rata di Imu e Tasi, (doveva essere oggi, 16 dicembre ma è stata spostata, cadendo il 16, scadenza tradizionale, di sabato) e già la Cgia di Mestre ha comunicato i dati che i Comuni si aspettano.

E nei giorni scorsi, da Palazzo Gentile hanno provveduto ad avvisare i cittadini sia sull'home page del portale istituzionale (www.comune.bitonto.ba.it), sia tramite manifesti fatti affiggere per strada.

Per poter usufruire delle riduzioni ed esenzioni si ricorda che è necessario presentare la dichiarazione Imu/Tasi entro il 30 giugno dell'anno successivo (ad esempio riduzioni 2017, dichiarazione da presentare entro il 30 giugno 2018).

L'Imu, quindi, non è dovuta per abitazione principale e relative pertinenze, casa coniugale assegnata al coniuge, unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, i terreni agricoli. Se l'Ufficio riscontra invece la non sussistenza delle condizioni che danno diritto allo sconto IMU TASI, deve emettere un provvedimento di diniego che attesti il mancato riconoscimento del diritto all'agevolazione e conseguente conguaglio fiscale.

I pagamenti dovranno essere effettuati seguendo le modalità canoniche, che sono da sempre in vigore.

Entrambi i tributi si pagano con il modello F24.

Tempo di scadenze e di pagamenti per le tasse.

Altre Notizie