Firenze,30 anni carcere a 43enne fiorentino che uccise amante e amica

I carabinieri impegnati sulla scena del duplice delitto di via Fiume il 29 giugno del 2016

I carabinieri impegnati sulla scena del duplice delitto di via Fiume il 29 giugno del 2016

Mirco Alessi il 29 giugno 2016 uccise il transessuale brasiliano Gilberto Manoel Da Silva, 45 anni, e la 27enne dominicana Mariela Josefina Santos Cruz, in un appartamento di via Fiume.

Lo ha deciso il tribunale di Firenze al termine del processo. La giovane si gettò dalla finestra del primo piano, procurandosi diverse fratture. Il pm titolare dell'inchiesta Daniela Cento aveva chiesto ai giudici l'ergastolo per Alessi oltre all'isolamento diurno per due anni. A lei è stata assegnata una provvisionale di 200mila euro. Alessi uccise l'amantecolpendola con 94 coltellate, 18 quelle inferte alla 27enne. Dopo gli omicidi Alessi fuggì ma alcune ore dopo venne arrestato. "Per questo hanno condannato l'imputato a 30 anni e non all'ergastolo", ha dichiarato l'avvocato Massimiliano Manzo, che difende l'imputato.

Altre Notizie