Roma-Qarabag, parla Perotti: "Nessuno ci credeva, momento bellissimo"

Roma Diego Perotti dal gol contro il Qarabag al rinnovo

Getty Images

Quando i giallorossi pescarono Chelsea ed Atlético Madrid e la sola idea di passare il girone sembrava utopia.

Diego Perotti, attaccante della Roma, ha parlato a Premium Sport al termine di Roma-Qarabag: "Momento bellissimo per noi".

Spinge subito la Roma, ma il gol tarda ad arrivare: prima Dzeko poi El Shaarawy non trovano il gran colpo, poi in chiusura di tempo è il bosniaco a disturbarsi con Manolas sottoporta.

Felici e contenti sono i tifosi romanisti: la storia della loro squadra in Champions da ieri di fregia anche di un primo posto in un girone con i campioni d'Inghilterra in carica e una squadra che ha centrato due finali in quattro anni.

Diego Perotti non sta ancora volando. Una volta la fortuna è andata dalla nostra parte. Ma l'arrivo di Di Francesco ha cambiato le sue sorti e anche quelle della Roma, che non vuole più rinunciare all'uomo dei gol pesanti per l'Europa.

Un momento in cui ritenevamo possibile la qualificazione agli ottavi? E ciò che conta è che l'obiettivo è stato raggiunto. La notizia dell'ultima ora, infatti, è proprio questa: Diego, in scadenza nel 2019, a breve firmerà il rinnovo del contratto fino al 2021 con un aumento dell'ingaggio da 1,8 milioni di euro a 2,1. Ho sempre giocato abbastanza, qualche volta meglio altre volte non ho fatto una buona gara, ma ho sempre dato il meglio di me stesso. Quel giorno Francesco meritava un addio alla sua altezza, con un pareggio avremmo rischiato la Champions, sarebbe stato tutto brutto, era tutto negativo.

-Sul coro a fine partita col Qarabag -"Non è facile per una tifoseria storica come questa fare questo tipo di coro".

Altre Notizie