Ghizzoni in commissione banche, la spunta il M5S

Banche, oggi decisione su nuove audizioni in Commissione

Commissione Banche, sì all'audizione di Ghizzoni. Da decidere quella di Consoli: Casini è contrario

Quello che scrive De Bortoli non è vero - ha insistito - ho incontrato Ghizzoni ma negli incontri avuti, che erano pubblici, come rappresentante del governo, è vero che ci sono state discussioni su sistema e anche sulle problematiche del mondo bancario, ma da questo non si può arrivare a dire che io ho fatto pressioni su Unicredit.

Insieme all'ex amministratore di Unicredit la commissione ascolterà anche gli ex ministri dell'Economia Giulio Tremonti, Vittorio Grilli e Fabrizio Saccomanni.

Particolarmente agitate sono le acque che hanno accompagnato l'odissea di Banca Veneto che nel 2016 aveva registrato perdite per 1,5 miliardi.

La decisione è maturata mercoledì (ieri) dopo una concitata riunione di circa due ore, l'ufficio di presidenza guidato da Casini ha stabilito all'unanimità il calendario delle audizioni da qui a Natale, includendo quindi il manager che, secondo l'ex direttore del Corriere Ferruccio De Bortoli, sarebbe stato contattato dal sottosegretario Maria Elena Boschi per salvare Banca Etruria dal crac.

Ora resta da vedere se i diretti interessati, soprattutto Consoli e Zonin, si presenteranno davanti alla commissione. A convincersi è stato il Pd, che pure aveva condotto, alla pari di altre forze politiche minori rappresentate in commissione, una "resistenza" per far sì che tale audizione non avesse luogo. Se ne discuterà ancora oggi.

Una filiale di Banca Etruria a Roma. La figlia è Maria Elena, ministro delle Riforme.

Nonostante la contrarietà di Casini sarà ascoltato sulle presunte pressioni della Boschi per salvare Etruria. Anche su Consoli e Zonin, il presidente Casini si era detto contrario, ma in serata la commissione ha deciso di sentirli.

Il calendario delle audizioni prevede che vengano sentiti il presidente uscente della Consob Giuseppe Vegas, che scade il 15 dicembre, l'appena riconfermato governatore di Bankitalia Ignazio Visco e il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

Altre Notizie