Firenze: "Andrea Chénier" in diretta dal Teatro alla Scala al Cinema Adriano

1 Incantesimi ph Masha Sirago1 300x224

Prima della Scala 2017 Andrea Chénier: dove vedere la diretta in tv e seguirla in radio

L'Università di Foggia partecipa alla gioia che si appresta a vivere la città, grazie al ritorno del grande compositore Umberto Giordano al Teatro alla Scala di Milano (giovedì 7 dicembre 2017, inaugurazione cartellone della lirica).

Un evento unico da quasi tre ore di trasmissione in diretta, completa di sottotitoli, per rendere anche la grande musica alla portata di tutti: Rai1 trasmette la diretta della prima della Scala in esclusiva giovedì 7 dicembre a partire dalle 17.45, per la regia televisiva di Patrizia Carmine.

Non solo in tv, ma La Prima della Scala Andrea Chénier verrà trasmessa in diretta anche su Rai Radio 3. Per Radio3 seguiranno la diretta Gaia Varon e Nicola Pedone, mentre in studio a Roma ci sarà Oreste Bossini.

Su Rai 1, Antonio Di Bella e Milly Carlucci, con collegamenti di Stefania Battistini dal foyer, condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell'inizio e durante l'intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti. Un ritorno ancor più significativo perché cade nell'anno in cui si celebra il 150esimo della nascita dell'autore di Andrea Chénier, l'opera che domani sera aprirà la stagione di uno dei teatri più importanti al mondo. Oltre ai circa 30 cinema italiani, "All'Opera" raggiunge in diretta oltre 250 sale in Gran Bretagna, Spagna, Germania, Nord Europa, Ungheria, Russia, Australia, America Latina. Oltre all'Andrea Chénier la stagione di All'Opera prevede dal Teatro alla Scala il Don Pasquale e il balletto Le Corsaire.

Il Governo sarà comunque rappresentato in Palco reale (addobbato da Dolce&Gabbana come l'albero di Natale in foyer) dai ministri Claudio De Vincenti, Dario Franceschini e Pier Carlo Padoan e dal sottosegretario Maria Elena Boschi; a completare il parterre de roi il prefetto Luciana Lamorgese, il sindaco padrone di casa Giuseppe Sala ("È la Prima di Milano"), il governatore Roberto Maroni e la vicepresidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia. Le emozioni assorbite dalle tende di velluto, dal legno del palcoscenico, dalle poltrone in platea sono vive ancora oggi e riemergono ogni notte, nel momento stesso in cui le luci si abbassano, il pubblico ammutolisce e inizia lo spettacolo. Sarà il Maestro Riccardo Chailly a dirigere l'orchestra, che torna in scena dopo quasi 40 anni per la regia di Mario Martone.

Altre Notizie