CANI E GATTI: ecco chi ha più neuroni

La resa dei conti.|Shutterstock

La resa dei conti.|Shutterstock

I cervelli di sei carnivori degli otto considerati nello studio, in un'illustrazione.

Credo che il numero assoluto di neuroni di cui un animale dispone, soprattutto nella corteccia cerebrale, determini la ricchezza interna della sa mente e l'abilità di predire ciò che sta per accadere nel suo ambiente, sulla base di esperienze passate.

Cani, più intelligenti dei gattiAnalizzando le cellule nervose che costituiscono la parte più evoluta del cervello, la corteccia, in 8 specie di carnivori, domestici e selvatici, si sono avuti risultati sorprendenti. Una differenza più che sensibile, ma ancora lontana da raggiungere l'uomo, con ben 16 miliardi di neuroni corticali.

I cervelli di sei carnivori degli otto considerati nello studio in un'illustrazione. | Suzana Herculano Houzel  Vanderbilt
I cervelli di sei carnivori degli otto considerati nello studio in un'illustrazione. | Suzana Herculano Houzel Vanderbilt

Si riaccende nuovamente l'interminabile sfida fra gli amanti dei cani e quelli dei gatti, con un nuovo studio pronto ad alimentare la contrapposizione fra gli appassionati. "Per lo meno, adesso abbiamo delle informazioni di carattere biologico da usare nelle discussioni su chi sia più intelligente, tra cane e gatto".

Risparmio energetico. Nei grandi carnivori, il rapporto neuroni corticali-dimensioni del cervello è di fatto più basso: cacciare richiede molte energie, e i ritmi di approvvigionamento non sono mai certi. Infine emerge a sorpresa il procione che, per quanto piccolo, ha un numero di neuroni paragonabile a quello dei primati.

Altre Notizie