Lazio: fine commissariamento grazie a Zingaretti, dice Maturani (PD)

Il Lazio esce dal commissariamento della sanità. Zingaretti:

Lazio: fine commissariamento grazie a Zingaretti, dice Maturani (PD)

"Questi numeri sono dati di fatto che segnalano come la Regione abbia intrapreso un percorso di risanamento per cui entro il 2018 si potrà procedere alla fine del commissariamento sulla base delle valutazioni tecniche dei tavoli ministeriali".

Il Lazio esce finalmente dal commissariamento straordinario della sanità che durava ormai da quasi 10 anni. Proprio in merito allo sblocco delle assunzioni il presidente Zingaretti ha annunciato l'avvio di una procedura per l'assunzione di oltre 3.500 tra medici, infermieri e personale amministrativo. Si torna, dopo un lavoro di contenimento della spesa, costato anche molto sul piano del consenso e della popolarità, alla programmazione, alle scelte condivise e politiche che tengono conto delle esigenze specifiche di ogni Asl.

Dovrebbe arrivare per la prossima settimana la fine del commissariamento della sanità della Regione Lazio: venerdì 1 dicembre arriverà sul tavolo del Consiglio dei ministri la richiesta di cessazione, dopo la riunione del tavolo tecnico che si terrà oggi 29 Novembre. "Quindi questo è anche un nostro contributo al sistema paese". Il commissariamento, iniziato nel 2008, ha attraversato un intero decennio durante il quale molti cittadini hanno avuto grandi difficoltà ad avere accesso anche a servizi essenziali: una prospettiva che il lavoro di Zingaretti e della sua squadra ha completamente ribaltato, dando vita a un'operazione di ristrutturazione, economica in primis, che ha portato oggi a dichiarare l'azzeramento sostanziale del deficit.

Altre Notizie