Il Comune non "gonfia" la Tari

Rimborso Tari dal 2014 le novit

TARI: come si calcola per le abitazioni con pertinenze

Lo rende noto il ministero dell'Economia attraverso una circolare, emanata dopo che sono state scoperte manovre illecite dei Comuni, a svantaggio dei contribuenti.

Il chiarimento si è reso necessario a seguito del calcolo che alcuni Comuni hanno adottato, in base al quale la parte variabile della tassa è stata moltiplicata per il numero delle pertinenze. "Un diverso modus operandi da parte dei comuni - è scritto nella circolare - non troverebbe alcun supporto normativo, dal momento che condurrebbe a sommare tante volte la quota variabile quante sono le pertinenze, moltiplicando immotivatamente il numero degli occupanti dell'utenza domestica e facendo lievitare conseguentemente l'importo della TARI".

Se il contribuente riscontra un computo sbagliato può chiedere il rimborso per tutte le annualità per cui ha pagato di più, a partire dal 2014, anno in cui è entrata in vigore la TARI, che venne infatti introdotta dall'art. "Con riferimento alle pertinenze dell'abitazione appare corretto computare la quota variabile una sola volta in relazione alla superficie totale dell'utenza domestica", recita il documento inviato ai sindaci.

"Come tutti sanno la TARI (Tassa sui Rifiuti) è un tributo destinato a finanziare la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda, detenga ed utilizzi, a qualsiasi titolo, un immobile". Basta presentare istanza entro cinque anni dal giorno del versamento.

Non si può richiedere il rimborso nei casi in cui i Comuni che hanno realizzato sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico hanno introdotto una tariffa avente natura corrispettiva al posto della TARI, come permesso dal comma 668 dell'art.

I consiglieri comunali di opposizione, Sorbello e Vinci, chiederanno domani il voto del consiglio comunale, che si riunirà per il bilancio di previsione del 2017, sulla la restituzione delle somme che i contribuenti hanno versato in eccesso sulla parte variabile della Tari.

Altre Notizie