Posticipo di B, debacle Palermo

Posticipo di B, debacle Palermo

Posticipo di B, debacle Palermo

Successo meritato per il Cittadella che gioca bene, con ordine e si fa vedere con una certa frequenza dalle parti di Posavec.

14' Grande parara di Posavec su una punizione a giro di Chiaretti, il portiere croato mette in corner.

Match da dimenticare per Ilija Nestorovski e compagni, atteggiamento difensivo più che d'attacco contro i granata di Venturato che hanno così passeggiato tranquillamente sulle macerie rosanero. Il 3-0 finale è frutto di una partita pressoché perfetta, in cui gli uomini di Venturato hanno fatto ciò che sanno fare, vincendo con merito e risalendo sino alla nona posizione in Serie B, a una sola lunghezza dai playoff.

Poco più tardi altra chance per i padroni di casa con Chochev che raccoglie un pallone vagante al limite e calcia col mancino ma Alfonso respinge con i pugni. Nella ripresa Tedino cerca di cambiare la partita inserendo Coronado e Trajkowski ma sono gli ospiti dilagare con i gol di Strizzolo al 64' e Salvi a una decina di minuti dal termine.

La reazione del Palermo si concretizza in una conclusione dalla distanza di Coronado deviata in angolo: segnali di vitalità che mantengono viva la speranza, anche se i rosa continuano ad avere enormi difficoltà a creare azioni degne di nota. Strizzolo mette in rete dopo una corta respinta di Posavec.

23' Ancora Chochev liberato da un rimpallo prova a battere Alfonso ma la sua conclusione e debole e centrale.

La squadra di Tedino non riesce a rendersi mai pericolosa e al 78' gli ospiti vanno vicini al tris con Kouame che punta la porta e calcia col destro dal limite, palla alta di poco.

LA GARA - Al Barbera Palermo con il lutto al braccio in memoria di "Ghito" Vernazza, bomber molto amato dai tifosi che ha collezionato 115 presenze e 51 gol tra il 1957 al 1960, scomparso lo scorso 13 novembre a 89 anni.

Altre Notizie