Ventura: "Dimissioni? Non ho parlato con Tavecchio, vedremo"

Svezia- Italia

Svezia – Italia

L'Italia intera si è svegliata stordita ed ancora incredula dopo il mancato accesso ai Mondiali di Russia 2018. L'amarezza per il verdetto finale arrivato ieri dopo lo 0-0 con la Svezia e' enorme.

Marco Tardelli, che di mondiale ne vinse uno e ne fu protagonista, non gira attorno all'argomento e alla domanda di Serena Bortone, conduttrice di Agorà, Rai Tre, sulla serata no di San Siro, dice: "Tavecchio se avesse la stessa dignità di Abete dovrebbe andarsene". Il gatto e la volpe del calcio italiano sono riusciti ad entrare nella storia.

Un'operazione che diede i suoi frutti ai tempi dell'ingaggio di Conte. La sensazione è che Tavecchio non abbia intenzione di dimettersi. Invece temiamo che da adesso in avanti la maggior parte del tempo si consumerà dentro a sotterranee guerre di Palazzo alla conquista e alla conservazione del Potere. Dopo Del Piero e Totti c'è un problema di fondo del calcio italiano.

TAVECCHIO RIMANDA - Salvo colpi di scena, nessuna decisione sarà presa nemmeno oggi: il ct della Nazionale Gian Piero Ventura e il presidente federale Tavecchio rimangono al loro posto e ogni eventuale decisione è rimandata a domani. Una fonte della Federcalcio ha fatto sapere all'Ansa che Tavecchio non rilascerà dichiarazioni a caldo e che entro due giorni effettuerà le proprie valutazioni sul tecnico, che comunque è condannato all'esonero, e inizierà anche a impostare il futuro della nostra Nazionale che si trova all'anno zero. L'unica volta era stato nel 1958 con l'eliminazione di Belfast, sconfitti 2 a 1 contro l'Irlanda del Nord.

L'impressione su Ventura è che voglia discutere una buonuscita sul contratto rinnovato in estate fino al 2020 (in molti fra gli addetti ai lavoro avevano ipotizzato l'esistenza di una clausola rescissoria in caso di mancata qualificazione al Mondiale, mai però confermata). D'altronde se già si è faticato durante le qualificazioni, chissà quanta sofferenza ci sarebbe stata durante la competizione della prossima estate...e fenomeni non si diviene tutto ad un tratto. Basterebbe smetterla di lasciarli soli.

Altre Notizie