Sequestro lampo in vacanza, donna rapita dai figli insieme al giovane amante

MAMMA ADULTERA RAPITA DAI FIGLI/ E l'amante (africano) rimane appeso all'auto in fuga per Riccione

Fuga d'amore della madre con il “toy-boy”. I figli la trovano e la rapiscono

Scappa con l'amante e i soldi di famiglia ma i figli la rintracciano e la rapiscono per riportarla a casa.

I carabinieri di Riccione hanno intercettato la donna mentre chiedeva aiuto a bordo dell'auto. Sui sedili posteriori è stata trovata una donna che, urlando, era bloccata da due uomini che la trattenevano mentre il ragazzo, appeso alla portiera, stava cercando di chiamare le forze dell'ordine. Era stata appena sequestrata dai due figli, di 23 e 16 anni, con l'aiuto di un dipendente dell'azienda di famiglia, un uomo di 49.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti la donna è al centro di un'accesa lite familiare legata anche agli interessi economici per la conduzione dell'azienda di famiglia situata nel milanese. Lo scorso gennaio, secondo quanto emerso, i figli avevano già cerato una prima volta di rapire la madre, ma la prontezza del suo nuovo compagno aveva sventato il tentativo. I ragazzi, uno dei quali minorenni, sono stati arrestati per sequestro di persona. Durante la vacanza in Riviera, la 45enne e il nuovo compagno avevano lasciato dei conti in sospeso negli hotel e, i titolari delle strutture ricettive erano risaliti fino alla famiglia della donna. Non capita tutti i giorni, infatti, di fermare un'auto a cui è aggrappato un uomo di colore (l'amante) ed al cui interno c'è una donna che grida ed invoca aiuto ed i sui due figli più un dipendente della ditta edile (il complice) di cui lei è proprietaria. La signora, da oltre un anno, aveva abbandonato con l'amante il tetto coniugale pur rimanendo intestataria delle aziende.

Altre Notizie