Buffon in lacrime: "Addio Nazionale, tutti colpevoli"

Nazionale, Ventura si è dimesso da ct dopo Italia-Svezia?

Gian Piero Ventura si dimette! Il CT dell'Italia abbandona dopo la disfatta, Nazionale non qualificata ai Mondiali

È sempre stato così quando abbiamo incontrato queste squadre. "E' un momento difficile per il calcio italiano ma ora ripartiamo". Contro la Svezia, dopo la sconfitta di venerdì (1-0), gli azzurri non sono andati al di là dello 0-0. Il rischio di scivolare oltre la ventesima posizione è davvero molto concreto e questo creerà problemi per i prossimi anni. Dispiace che l'ultima partita cruciale sia coincisa con una non qualificazione. E che é giunta come un fulmine improvviso visto che fino a poco più di due mesi fa l'Italia primeggiava, a pari merito con la Spagna, nel proprio girone.

Buffon, addio tra le lacrime alla Nazionale. Il modulo, con il passare dei minuti, è diventato ultra offensivo e solo una situazione non ci è chiara: perchè Bernardeschi mezz'ala sinistra e spostare Florenzi ala destra? Deluso, emozionato per un risultato che nessuno alla vigilia si aspettava e che tutti gli italiani ancora stentano a credere. Sono orgoglioso di aver fatto parte del gruppo azzurro, di aver lavorato con grandi campioni e con altri a cui auguro questo destino.

"Dispiace non per me, perché il tempo passa per tutti, ma per il movimento". Nella doppia sfida dei playoff contro la Svezia, dal disastro di Solna al tentativo disperato di rimonta a San Siro, c'è tutta l'improvvisazione di una squadra priva di idee. Altre parole sono superflue. Alla fine hanno fatto loro una gara come quella dell'andata, è stato uno spareggio deciso per degli episodi, che a loro sono andati bene.

No, non ci vogliamo unire a quella banda di persone che gioisce perchè "undici milionari in mutande" ecc...ecc... non ci vogliamo unire perchè crediamo nello sport, nei valori che lo sport riesce ad infondere e sopratutto crediamo che un paese che ha bisogno di cambiare deve cambiare in tutto e forse il calcio questa volta potrebbe esser d'esempio. Ma, l'arbitraggio è solo un dettaglio in questa storica disfatta sportiva italiana. Girano tanti soldi, troppi nel nostro calcio, che non giustifica dei risultati così nefasti.

Altre Notizie