In pista il piano Lufthansa per Alitalia

Alitalia il rilancio di Lufthansa sul piatto 250 milioni   
                       
                
         Oggi alle 12:24

Alitalia il rilancio di Lufthansa sul piatto 250 milioni Oggi alle 12:24

Fuori dal perimetro aziendale le rotte non economiche, i velivoli che consumano troppo e l' handling (circa 3.100 dipendenti) che, come noto, è entrato nel mirino di altri operatori che si sono fatti avanti con proposte concrete. "Il piano messo a punto dall'ad di Lufthansa Carsten Spohr e dal gruppo di lavoro creato ad hoc è nelle mani dei commissari guidati da Luigi Gubitosi", secondo quanto scrive il Messaggero. In pratica, meno tagli ci saranno al personale e più il piano potrà decollare con la benedizione del governo Gentiloni (o di quello che verrà visto che la Legislatura attuale si sta avvicinando alla sua conclusione). Lo si legge in un comunicato della compagnia tedesca a poche ore dallo scadere dei termini per le offerte vincolanti per l'azienda italiana. Al netto dei servizi di terra gli esuberi non dovrebbero superare le 2mila unità.

Una proposta, quella del fondo di private equity, che ha, comunque, allargato l'orizzonte della partita in atto: gli stessi commissari hanno spiegato ai sindacati, una decina di giorni fa, che, in presenza di offerte significativamente migliori, sarebbero obbligati a tenerne conto.

La notizia è che non c'è fretta. Infatti gli americani mirerebbero ad acquisire per poi rivendere a pezzi Alitalia, senza dare nessuna garanzia occupazionale futura. Anche la proposta Easyjet appare debole.

Altre Notizie