Ekdal: "Avete parlato troppo di arbitro ieri sera…"

Svezia, Ekdal stuzzica l'Italia:

Italia-Svezia, Ekdal: "Normale la reazione italiana sull'arbitraggio"

Calcio italiano? Ho imparato molto in sette anni.

Ekdal ha parlato di tutto questo al Corriere della Sera, concentrandosi anche sulle polemiche dell'Italia legate all'arbitraggio della sfida della Friends Arena. Lo svedese dunque non è sorpreso della reazione italiana dopo la sconfitta rimediata a Solna nell'andata dei playoff per l'accesso a Russia 2018: "Non mi sorprende la reazione italiana perché da voi è sempre un argomento, ma adesso conta solo la gara di domani: l'Italia ha fatto quasi tutti i Mondiali e deve vincere". Sì so come si fa gol a San Siro, ma non so se giocherò dopo la botta che ho preso venerdì. Però un goal lo possiamo fare comunque, abbiamo le qualità per riuscirci. Se giochiamo come all'andata abbiamo una grande occasione per andare al Mondiale. Sinceramente, gli azzurri mi hanno un po' deluso, ma sappiamo che la qualificazione si decide sui 180'.

Realisticamente, però, per Ekdal l'Italia è favorita: "Ci aspettiamo un avversario diverso rispetto a quello di venerdì: più carico, aggressivo e con una voglia maggiore. Sono cresciuto come giocatore proprio grazie alla Serie A". Ma in Premier e in Bundesliga gli stadi sono sempre pieni.

Altre Notizie