Addio 730, via in 5 anni

Addio 730, via in 5 anni

Rivoluzione Fisco, niente più denuncia dei redditi

Addio al 730 precompilato, al 740 e al Modello Unico per le tasse? Il direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini in un'intervista a 'Repubblica' annuncia la rivoluzione sul fronte dell'amministrazione fiscale da mettere a segno nell'arco di 5 anni.

"Accumulando sempre più dati ed evitando naturalmente di chiedere quelli che già abbiamo, deve venir meno il concetto stesso di dichiarazione dei redditi". Allora, era distribuito satiramente come ora si distribuiscono i cruciverba, ma ora siamo all'avanguardia, visto che esiste la dichiarazione precompilata. "Trattandosi di un'operazione complessa ritengo che l'orizzonte possibile per l'entrata a regime sia questo".

"Ormai - spiega al quotidiano romano - siamo nelle condizioni di raccogliere tutti i dati".

E alla domanda su quanto potrà avvenire, Ruffini indica un lasso di tempo nemmeno troppo lungo: "Direi 5 anni". "Nel momento in cui il Fisco possiede tutti i dati, ti presenta l'elaborazione di quegli stessi dati e tu da controllato diventi controllore del fisco".

In Italia esistono un numero di imposte superiore alla media europea, con 388 leggi e 396 decreti attuativi: solo il testo unico delle imposte sui redditi ha 76mila parole.

Altre Notizie