Maggio: "Inutile nasconderci, vogliamo lottare fino alla fine per lo scudetto"

Christian Maggio ph S.S.C. Napoli

Christian Maggio ph S.S.C. Napoli

Il difensore del Napoli, Christian Maggio, ha rilasciato un'intervista a Radio Kiss Kiss in cui ha raccontato la sua prima reazione appena giunto nella città partenopea, facendo trapelare alcuni pregiudizi che poi si sono rivelati infondati. Subito dopo al San Paolo arriverà lo Shakthar, in Champions il Napoli non può più sbagliare: "Non si può andare sempre a 100 all'ora ed in campo internazionale serve tenere il ritmo alto". Sappiamo che dobbiamo vincere le ultime due sfide di Champions per cercare la qualificazione. Non sarà facile perché non dipenderà solo da noi, ma anche dalle altre squadre. Il terzino azzurro parla della situazione della squadra di Sarri, della condizione psicologica durante la sosta e in vista del prossimo impegno con il Milan: "Il risultato di Sassuolo ha dato entusiasmo ai rossoneri, magari loro si aspettavano qualcosa in più in queste prime giornate". Dobbiamo pensare a noi stessi, giochiamo in casa e avremo i tifosi dalla nostra parte. "Ho visto Faouzi abbastanza tranquillo, mi auguro possa tornare quanto prima". "Nello spogliatoio si ride e si scherza tanto, ma poi quando c'è da fare sul serio ci impegnamo tutti come si deve" conclude Maggio.

Maggio e lo scudetto: "Speriamo, ci crediamo e ci proveremo tutti lottando fino alla fine". Ci proviamo, ormai è inutile nasconderlo.

Altre Notizie