Nessuno lo invita alle feste perché autistico: "Non ha la lebbra"

"Mio figlio è autistico non è lebbroso. Ma nessuno lo invita alle feste Oggi alle 10:18

Una storia che fa riflettere arriva da Newcastle, in Inghilterra.

"Mio figlio è autistico, non lebbroso".

Suo figlio Reilly, infatti, è un bambino autistico di sei anni che, spesso, secondo quanto dichiarato dal papà nel post pubblicato sui social network, è vittima di discriminazione, e viene isolato dagli altri bambini. Ha sei anni e i miei cosiddetti amici non l'hanno mai invitato ai compleanni dei loro bambini. "Nessuno di loro. Rifletteteci, avete idea di quanto possa essere doloroso?". "Abbiamo lo stesso problema con mio nipote, nessuno lo invita alle feste" ha scritto una mamma sotto il posto di Shane che è stato condiviso su Twitter anche dalla moglie Christine. Addirittura c'è chi ha confessato di essere venuta a conoscenza che all'asilo il proprio figlio non era gradito, e di essere stata invitata a riportarlo a casa.

My husbands message to his mates breaks my heart???? Insomma, su Twitter si è aperto il dibattito: oltre a combattere la difficile condizione dell'autismo, i piccoli sono costretti anche a sentirsi inevitabilmente diversi e a fare i conti dunque con il dramma della discriminazione?

Altre Notizie